Duo New Visions - ArmoniE

Vai ai contenuti
Rassegne > 2017 > ArmoniE Bianco e Nero

Venerdì 29 dicembre, ore 19,00 - Salone degli Specchi - Palazzo di Città - Taranto


"ClarinettOpera"


Antonino Serratore - Clarinetto
Lodi Luka - Pianoforte

Il duo New Visions, formato dal clarinettista Antonino Serratore e dal pianista e compositore Lodi Luka, nasce con l’intento di riscoprire e valorizzare la letteratura dedicata a tale formazione. La collaborazione tra Serratore e Luka si pone l’obiettivo di scavalcare i confini dettati dai generi musicali spaziando da atmosfere echeggianti la classicità ai virtuosismi della contemporaneità. Il repertorio del Duo spazia dunque dai capolavori dei grandi maestri classici alle produzioni contemporanee e Klezmer, frutto anche di una minuziosa e continua ricerca storico-documentale, volta a riportare alla luce anche pagine di autori meno noti. Il duo si è esibito presso: la Stagione Concertistica del Conservatorio "S.Giacomantonio" di Cosenza, la Stagione Concertistica "Armonie dell'Alto Serio e Sebino" (Sarnico), il V° Fesitval Internazionale "Crescendo in musica" (Teatro "La Cupola" San Teodoro), la Stagione Concertistica Internazionale dell'Accademia "J.S.Bacch" di Olbia, la Stagione Concertistica "Incontri Musicali Mediterranei" (Accademia di Belle Arti "Fidia" Stefanaconi, Chiesa Cattedrale Crotone). I prossimi impegni prevedono concerti in Spagna e Albania e la pubblicazione di un CD con brani inediti e di repertorio.
Antonino Serratore si diploma nel 2003 in clarinetto con il massimo dei voti in qualità di privatista presso il Conservatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia, nel 2007 si laurea brillantemente in "Musica, Scienze e Tecnologia del Suono" con la specializzazione in Didattica presso il Politecnico Internazionale "Scientia et Ars" di Vibo Valentia e, nel 2014, consegue la laurea in Didattica con la specializzazione in "Formazione Docenti" presso il Conservatorio A. Buzzolla di Adria (RO). Si è specializzato con il M° Guido Arbonelli nello studio delle tecniche e del repertorio contemporaneo per clarinetto e clarinetto piccolo.
Da solista è vincitore dei concorsi nazionali ed internazionali "Marco Fiorindo" di Nichelino (TO), "A. Ponchielli" di Cremona, "Jean Xavier Lèfèvre" di Grosseto, "Città di Riccione" (RI), "Città di Bacoli" in provincia di Napoli, "Premio Crescendo" di Firenze, "Nelio Biondi" di Camerino (MC), "Piove di Sacco" (PD), "Luigi Denza" di Castellammare di Stabia (NA), "Promenade" di Pizzo (VV), "Orfeo Stillo" di Paola (CS), "A.M.A Calabria" di Lamezia Terme (CZ) e "Nettuno d'Oro" di Cetraro (CS), è finalista al "Luigi Nono" di Venaria Reale (TO) e vincitore del primo premio assoluto ai concorsi "Rovere d'Oro" di San Bartolomeo a Mare (IM), "Sound Track" di Foligno (PG), "Città dell'Aquila" e "Nuovi Orizzonti" di Arezzo.
Da anni è invitato a tenere concerti da solista nelle principali città italiane tra cui spicca la performance presso i Musei Capitolini (Roma); nel 2014 è stato, inoltre, invitato a tenere una performance presso la Biblioteca centrale del Ministero "M.I.U.R." in presenza del Ministro On. Stefania Giannini e di Sua Emm.Za Cardinale Giovanni Battista Re.
A lui sono dedicate le opere "Percorsi" di Vincenzo Correnti, editata dalla casa "Eufonia" e "La Luna sulla Terra" di Raffaele Iervolino, editata dalla casa "Esarmonia". Hanno inoltre scritto per lui i compositori Mauro Porro, Piotr Moss (Francia), Georgina Sanchez Torres (Spagna) e Lodi Luka (Albania).
E' autore del CD "The Clarinet Without Borders" inciso in collaborazione con l'ass. Namaste di Perugia.
Oggi è invtato a tenere Masterclass e Corsi di Perfezionamento per clarinetto e clarinetto piccolo.
Lodi Luka Compositore, pianista, direttore d'orchestra, nato a Shkoder (Albania) in una famiglia di musicisti, Lodi Luka si esibisce per diverse istituzioni, associazioni e stagioni concertistiche italiane ed estere (Teatro dell’Opera di Tirana, Teatro Migjeni di Shkoder, Teatro Rendano e Casa della musica di Cosenza, Teatro piccolo dell'Università della Calabria, Università delle Belle Arti di Graz (Austria), Sala Puccini del Conservatorio di Milano, Palacongressi di Napoli (Piano City Napoli), Teatro Luigi Russolo di Portogruaro, Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana, Settimana della Cultura Albanese a Villa Litta di Lainate, Sebino Summer Festival, Festival Leoncavallo di Montalto Uffugo, Preludio Stream Concerts, Teatro Cilea di Reggio Calabria, Filarmonica Laudamo di Messina, Piano City Milano, Palacongressi Napoli, Festival Settembre Rendese, Ambasciata Italiana in Albania etc.). Ha esordito come pianista solista con l'orchestra nel 1998 eseguendo il concerto in re maggiore di F.J.Haydn con l’Orchestra Giovanile di Shkoder. In seguito si è esibito con l’Orchestra Nazionale della Moldavia e con le orchestre Bulgare di Vidin e Pazardjik sotto la direzione dei maestri Ovidiu Balan, Giuseppe Mallozzi e Valentin Doni.
Come compositore predilige un linguaggio comunicativo che risente delle influenze della musica di tradizione e di quella attuale senza dimenticare le sue radici balcaniche.
É autore di due opere liriche da camera: “Io e l’altro”, liberamente ispirata ad un racconto di J.L.Borges e da lui diretta nel 2008 in prima rappresentazione presso Il Conservatorio di Cosenza e “Il Sogno” su libretto di Enrico de Luca, da lui diretta nel 2010 in una prima rappresentazione presso il teatro Aroldo Tieri di Cosenza. Le due opere sono state in seguito replicate in diversi teatri e stagioni concertistiche in Calabia, coinvolgendo anche i ragazzi delle scuole in progetti che miravano ad avvicinarli al mondo dell'opera lirica (Teatro Il Piccolo di Castiglione Cosentino, Teatro comunale di Rovito, Festival Emmigrantiimmigrati di Paola, Teatro comunale di Mirto Crosia, Museo di Pitagora Crotone, Anfiteatro Pertini di Borgia).
In veste di direttore d'orchestra si notino  le collaborazioni con l'orchestra da camera "I musici di Parma", con l'Orchestra Filarmonica di Bacau (Romania), con la Milano Music Simphony Orchestra, con l'Orchestra Italiana di Arpe e l'ensemble di musica contemporanea "L'Altro Ensemble" da lui fondato. Nel 2014 ha diretto l’opera “Elisir d’amore” di G.Donizzetti presso la storica Villa Clerici di Milano. Ha iniziato lo studio del pianoforte a sei anni e si è diplomato brillantemente presso il liceo musicale "Prenke Jakova" di Shkoder. In seguito ha deciso di approfondire gli studi musicali presso in Conservatorio G.Verdi di Milano dove ha conseguito il diploma in pianoforte.  Ha studiato composizione con i maestri Vincenzo Palermo e Elisabetta Brusa diplomandosi a pieni voti presso il Conservatorio "S. Giacomantonio" di Cosenza dove ha inoltre conseguito le lauree di secondo livello in Didattica della musica e Pianoforte ad indirizzo didattico.
Importante per la sua formazione musicale è stato l'incontro con il grande pianista italo - francese Aldo Ciccolini con il quale si è perfezionato a Parigi e Napoli. Vincitore di una borsa di studio Erasmus Placement, nel 2009 ha svolto un tirocinio come maestro collaboratore presso la prestigiosa Opera di Stato di Vienna, collaborando con illustri cantanti e direttori d'orchestra.
Ha studiato direzione d'orchestra con i maestri Ovidiu Balan presso la "European Arts Accademy" di Trani e Pietro Mianiti presso l'Accademia Internazionale di perfezionamento "I Musici di Parma" di Salsomaggiore. Attualmente si specializza in Direzione d’orchestra per opera lirica presso l’accademia di perfezionamento Milano Music Master Opera.  
Ha seguito il corso di Composizione di musica per film presso l'Accademia Musicale Chigiana di Siena con il maestro Luis Bakalov ottenendo il Diploma di merito. Ha collaborato come pianista accompagnatore con il Teatro Rendano di Cosenza e l’Associazione R.Leoncavallo di Montalto Uffugo per la presentazione ed esecuzione delle opere Suor Angelica di G.Puccini, Pagliacci e Mameli di R.Leoncavallo e Maria Olivares di D.Gianetta.  
Ha inciso un disco con estratti dalle opere Chatterton e Mameli di Ruggiero Leoncavallo con il soprano Teresa Musacchio e il tenore Franco Pino per la Nuova Santelli Edizioni di Cosenza.  
Ha insegnato pianoforte complementare presso l'Istituto Superiore di Studi musicali "P.I.Tchaikovsky" di Nocera Terinese.   
Nel 2012 è stato ospite di una trasmissione a lui dedicata su Radio Classica Italia.
Sue composizioni sono pubblicate dalle case editrici musicali Forton Music (UK), Preludio Music Publishing e Accademia 2008.
E' tra i fondatori della Stagione Concertistica Incontri Musicali Mediterranei che si svolge in diverse località della Calabria.

Musiche di V. Bellini, G. Verdi, G. Donizetti.
Torna ai contenuti