Presentazione - ArmoniE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rassegne > 2013 > Luna nel Chiostro


“Luna nel Chiostro”

Beni culturali…Musica…Profumi…per i Chiostri della città

Le Associazioni di promozione culturale “ArmoniE” e “Le belle città”, in collaborazione con l’Associazione “Officine Quotidiane”, hanno dato vita alla 1^ edizione della Rassegna “Luna nel Chiostro” Beni culturali…Musica…  Profumi…per i Chiostri della città. Il nostro intento è stato quello di programmare un evento culturale allo scopo di valorizzare le energie e il talento dei professionisti  e metterlo in relazione alla valorizzazione dei siti di pregio architettonico che abitano e vivono nella nostra città. Un mix di bellezza paesaggistica e culturale, in connessione con le bontà e i profumi delle produzioni vitivinicole ed oleari del nostro territorio.

Il Chiostro rappresenta uno dei simboli della nostra comunità: un complesso monastico, perennemente modificato nella sua originaria funzione, che suscita l’attenzione e calamita l’interesse della persona, riportandola indietro nel tempo, alla Storia che narra le gesta della civiltà urbana. I Chiostri, oggi, sono luoghi frequentati quotidianamente per svolgere importanti funzioni amministrative, giudiziarie e di studio e ricerca.

Il percorso intrapreso si è incentrato sulla promozione e valorizzazione del territorio per offrire ai cittadini e ai visitatori della nostra città, un’occasione per scoprire i chiostri in armonia con la musica e la storia accompagnate dal profumo delle produzioni vitivinicole ed olearie di Puglia. Sono stati coinvolti musicisti e archeologi, miscelati alla professionalità delle giovani produzioni vitivinicole ed olearie che mai come in questo momento hanno bisogno di visibilità e che, oltre a poter essere motore di promozione del territorio, rappresentano al meglio le origini della nostra Terra di Puglia.

La 1^ Rassegna svoltasi nel mese di giugno 2013 ha valorizzato talenti musicali, strutture artistico-architettoniche e produzioni agricole di cui Taranto è palese ed eccellente simbolo. Il connubio tra queste realtà poliedriche ha generato cultura, partecipazione, responsabilità, coerenze operose.
 
L’obiettivo, grandiosamente raggiunto, è stato realizzare un evento atto a promuovere il territorio, mediante uno “specifico” dei suoi beni architettonici e farlo vivere attraverso il linguaggio universale dello strumento musicale e del racconto storico, in quella che è la Città di Paisiello, del MARTA, dell’Università degli Studi di Bari - Polo Jonico - e delle produzioni d’eccellenza nel rigoglioso campo degli “Ori della Terra di Puglia”: il vino e l’olio.


“Il futuro ha radici antiche”. Lucio Lombardo Radice


Torna ai contenuti | Torna al menu